Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Autista stiamo morendo": sull'autobus come all'inferno, odissea sull'unico 806

L'urlo, rivolto al conducente, arriva dalla pancia dell'806. Afa, calca e poco ossigeno. Un inferno chiamato autobus. Ammassati come sardine, palermitani e turisti, sfiniti da lunghe attese, hanno vissuto un "viaggio" da incubo a bordo dell'unico bus che oggi ha collegato il centro città con Mondello. Qua dove il caldo picchia ancora più forte e ognuno cerca di conquistare qualche centimetro "vitale" in più. Diversi mezzi oggi sono rimasti in rimessa per i guasti. Così solo una vettura ha coperto la tratta. Una turista s'è sentita male. E a complicare le cose ci si è messa anche una delle due macchinette obliteratrici. Che a causa di un guasto ha costretto gli "audaci" a timbrare il biglietto dall'altra parte del mezzo, facendosi largo tra la folla... e l'afa. Rosaura Bonfardino

 

Potrebbe Interessarti

Torna su
PalermoToday è in caricamento