menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autobus 101 e 806 sono il "terreno di caccia" preferito: arrestati due borseggiatori

In manette un ragazzo di 30 anni e un 21enne. Fermati dalla polizia in via Caltanissetta, sono stati trovati in possesso di due smartphone e altrettanti bancomat

Salgono su un autobus e derubano gli ignari passeggeri. Poi in pochi attimi scendono dal mezzo, sfilano le banconote e gettano il portafogli nel cestino. Due palermitani - Andrea Di Blasi, di 30 anni, e Salvatore Lo Presti, 21 anni - sono stati arrestati dalla polizia per furto con destrezza e indagati in stato di libertà per il reato di ricettazione. Due le linee "preferite": 101 e 806.

Gli agenti sono intervenuti in via Caltanissetta, dove erano stati segnalati due ragazzi scesi poco prima dal 101 e intenti a rovistare in modo sospetto in alcuni portafogli. I due, vedendo la pattuglia, hanno tentato di allontanarsi ma senza riuscirci. Di Blasi è stato trovato in possesso di due smartphone, mentre nella tracolla del secondo c'erano due bancomat. A poca distanza, evuìidentemente appena gettato, c'era inoltre un portafogli femminile di colore marrone con dentro una carta di identità. Dagli accertamenti è emerso che era il provento di un borseggio messo a segno poco prima.

I due giovani hanno ammesso ogni responsabilità, confessando di avere messo a segno diversi colpi sia sul 101 e sia sull’806. Immediate le manette. Il 21enne è stato anche segnalato alla prefettura perchè trovato in possesso di hashish.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento