rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Cronaca

Riciclaggio di auto rubate, coinvolti due funzionari della motorizzazione

Un'operazione della polizia stradale ha portato all'arresto di 12 persone tra la Sicilia, Roma e Ancona. Secondo le indagini il riciclaggio delle auto di provenienza illecita avveniva ricorrendo alla "nazionalizzazione", con la falsificazione dei documenti della vettura

Due funzionari della Motorizzazione sono coinvolti nell'operazione della polizia stradale che ha portato all'arresto di 12 persone tra la Sicilia, Roma e Ancona, finalizzata allo smantellamento di un sistema di riciclaggio di automobili estere di grossa cilindrata e di provenienza illecita. Gli agenti hanno effettuato 13 perquisizioni, ed eseguito a Palermo 5 delle 12 ordinanze di custodia cautelare emesse dal Gip di Ancona, su richiesta del sostituto procuratore Lionello che coordina due distinti filoni d'indagine avviati dalla Polstrada a Palermo e a Bologna. (GUARDA IL VIDEO DELL'OPERAZIONE)

In totale sono 67 le persone indagate. Secondo i magistrati, il riciclaggio delle auto di provenienza illecita avveniva ricorrendo alla "nazionalizzazione", con la falsificazione dei documenti della vettura. I veicoli ritargati illegalmente sono 106, mentre sono stati acquisiti presso la Motorizzazione 58 fascicoli di immatricolazione contenenti documentazione falsa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riciclaggio di auto rubate, coinvolti due funzionari della motorizzazione

PalermoToday è in caricamento