Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca Piazza Giuseppe Verdi

Ballerini danzano davanti al Massimo Auto blu interrompe la protesta

La vettura ha invaso la piazza chiusa al traffico e ha tranciato i fili dell'impianto stereo bloccando la musica. La gente ha urlato: "Vergogna". Un sindacalista: "Episodio di un'inciviltà mostruoso"

Momenti di tensione ieri sera davanti al Teatro Massimo, dove è andata in scena la prima del “La damnation de Faust”. Un'auto blu ha invaso la piazza, chiusa al traffico, dove i ballerini si stavano esibendo davanti a circa 200 persone, per protestare contro la decisione del teatro di smantellare il corpo di ballo per motivi economici. L'auto ha tranciato i fili dell'impianto stereo, interrompendo di colpo la musica. Dalla vettura è sceso un uomo che è subito entrato in teatro, mentre l'autista ha parcheggiato pochi metri più avanti. La gente ha cominciato a urlare: “Vergogna, vai a lavorare”. Alcune persone hanno preso il numero di targa. “E’ scandaloso - dice Maurizio Rosso, sindacalista della Slc-Cgil - Un episodio di inciviltà mostruoso”. (fonte Ansa)
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ballerini danzano davanti al Massimo Auto blu interrompe la protesta

PalermoToday è in caricamento