rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca

Al lavoro e a scuola con auto e bici condivise: 1,7 milioni d'incentivi per la mobilità green

I fondi, previsti dal progetto Muovi-Pa, serviranno a potenziare la flotta dei mezzi elettrici. Con la fornitura di voucher si punta a fare in modo che ogni giorno 400 cittadini lascino a casa la loro macchina. Orlando e Catania: "Così 1.300 tonnellate di Co2 in meno all'anno"

Favorire i sistemi di mobilità condivisa e gli spostamenti in bicicletta lungo il tragitto casa-lavoro. E' questo l'obiettivo di Muovi-Pa, progetto che coinvolge il ministero dell’Ambiente, la Regione, il Comune e l'Amat, quest'ultima nella qualità di soggetto attuatore scelto per la città di Palermo.

Per incentivare i dipendenti della pubblica amministrazione, il personale scolastico, ma anche gli studenti sono in arrivo 1,7 milioni di euro messi a disposizione nell'ambito dell'Accordo di programma per il miglioramento della qualità dell’aria in Sicilia. Soldi che serviranno a potenziare la flotta di auto e bici elettriche (con 56 nuove macchine e 70 velocipedi a pedalata assistita) per il servizio in condivisione. Attraverso la fornitura di voucher per l’accesso al servizio di mobilità condivisa, si punta a fare in modo che ogni giorno almeno 400 cittadini lascino a casa la loro automobile, contribuendo così ad abbattere quasi 1.300 tonnellate di Co2 all'anno.

I tecnici del ministero e della Regione, hanno individuato in particolare due aree della città, nelle quali è particolarmente elevata la presenza di uffici ed assessorati della stessa amministrazione regionale, nonché di scuole pubbliche. Si tratta di 22 siti, presso i quali saranno realizzati altrettanti parcheggi dedicati al car e al bike sharing, con 130 stalli per le auto condivise e 23 colonnine di ricarica elettrica. Almeno 300 persone fra dipendenti pubblici e studenti potranno inoltre beneficiare, sulla base di graduatorie che saranno stilate da Amat in base a criteri fissati dall’accordo ministeriale, di un contributo semestrale per l’utilizzo della mobilità condivisa. Il contributo oscillerà fra 42 e 90 euro. 

"Si tratta - sottolinea il sindaco Leoluca Orlando - di un contributo alla qualità dell’aria in città, checonferenza piano Mobilità 6-2 in modo significativo vede la sinergia fra più istituzioni e riconosce nell'Amat il partner operativo che è ormai un punto di riferimento nazionale in materia di mobilità condivisa, di cui possiede la seconda flotta in Italia".

Per l'assessore alla Mobilità, Giusto Catania, "Muovi-Pa è la conferma di come i sistemi di mobilità sostenibile e di mobilità dolce si stiano diffondendo e siano chiaramente indicati a tutti i livelli come l’alternativa alla mobilità privata con mezzi inquinanti". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al lavoro e a scuola con auto e bici condivise: 1,7 milioni d'incentivi per la mobilità green

PalermoToday è in caricamento