menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autismo, al Cervello un percorso ospedaliero dedicato: è il primo in città

Presso l'ambulatorio specializzato sarà possibile ottenere una diagnosi o una terapia effettuando le visite specialistiche, gli esami strumentali o le prestazioni terapeutiche necessarie

Domani, all’Ospedale Cervello, verrà inaugurato il primo percorso ambulatoriale multidisciplinare per i disturbi dello spettro autistico. L'ambulatorio agirà in coordinamento con il Centro di riferimento regionale per le malattie rare, operativo già da anni sempre al Cervello. L’iniziativa è dell’azienda Ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello e nasce grazie ad un progetto della direzione strategica, in collaborazione con l’Asp 6.  

Il percorso garantirà al paziente affetto da autismo la possibilità di ottenere una diagnosi o una terapia effettuando le visite specialistiche, gli esami strumentali o le prestazioni terapeutiche necessarie attraverso un numero limitato di accessi e in tempi brevi, presso un’unica struttura, riducendo le ospedalizzazioni. Il nuovo servizio risponde alle prescrizioni previste dalla legge 134 del 2015 che punta a dare risposte operative ai bisogni assistenziali delle persone affette da sindromi autistiche, attraverso appunto l’organizzazione di percorsi facilitati di valutazione e monitoraggio clinico strumentale a carattere multidisciplinare. 

Il percorso prevede fra l’altro uno sportello informativo, una modalità di accesso veloce per i pazienti autistici nelle aree di emergenza e la possibilità di avvalersi di CasAmica, la struttura ricettiva che ospita familiari e accompagnatori dei pazienti ricoverati presso l’azienda Ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello.  

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento