Cronaca

Cresce la flotta di monopattini condivisi, in arrivo altri 700 mezzi

Con un atto di indirizzo l'assessore alla Mobilità ha dato mandato agli uffici comunali di autorizzare l'implementazione, passando così da 2.800 a 3.500 monopattini elettrici. Catania: "Servizio gradito dai palermitani, serve però una modifica al codice della strada"

Se qualcuno pensava che non fossero sufficienti, sappia che stanno arrivando in città altri 700 monopattini elettrici. Il servizio per la mobilità condivisa, affermano dal Comune, sta incontrando il positivo favore della cittadinanza palermitana e per questa ragione, con un atto d’indirizzo, l’assessore comunale alla Mobilità Giusto Catania ha dato mandato al dirigente del servizio mobilità urbana di autorizzare l’implementazione della flotta da parte degli operatori già autorizzati a svolgere il servizio.

Così facendo si passerà dagli attuali 2.800 a 3.500 monopattini. Lo stesso tetto massimo sarà garantito anche ai nuovi operatori che volessero affacciarsi sul mercato palermitano, in ogni caso evitando di superare la quota totale dei 5.000 monopattini in esercizio a Palermo.

"L’uso di questo mezzo condiviso - afferma Catania - è una delle misure attivate dall’Amministrazione per migliorare la sostenibilità della mobilità urbana e per ridurre le emissioni inquinanti. Da qualche mese il servizio è attivo a Palermo e abbiamo registrato un importante trend di crescita nell'uso di questi veicoli. In questo modo stiamo offrendo un’alternativa alle automobili negli spostamenti casa-lavoro. Continuo a ritenere, tuttavia, che sia necessaria una modifica del codice della strada per garantire il massimo della sicurezza sull'uso dei monopattini in ambito urbano".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cresce la flotta di monopattini condivisi, in arrivo altri 700 mezzi

PalermoToday è in caricamento