Cronaca Resuttana-San Lorenzo / Via Nuova

Attak nei lucchetti di Villa Virginia, seconda intimidazione in tre giorni

Un altro ristorante è finito nel mirino del racket. La sala ricevimenti si trova in via Nuova, nel cuore del territorio del boss Lo Piccolo. Indaga la polizia. Domenica era stato preso di mira un locale in via Chiavettieri

Ci risiamo. Un secondo ristorante “sigillato” con l’attak nel giro di tre giorni. Stavolta è il turno di Villa Virginia, locale che si trova in via Nuova, a pochi passi da viale Strasburgo. Domenica mattina invece era stato “A Vucciria” di via Chiavettieri ad essere stato oggetto di intimidazione.

Villa Virginia è una rinomata sala banchetti. L’allarme è scattato ieri mattina intorno alle 10, quando la polizia ha raccolto la prima denuncia. Il ristorante fa capo alla famiglia Vinci e si trova proprio nel cuore del territorio del clan Lo Piccolo. Adesso il titolare sarà ascoltato dagli inquirenti per accertare se in passato ha mai avuto minacce o richieste di denaro. Si tratta della seconda intimidazione a ristoranti nel giro di pochi giorni, quanto basta per far scattare l’allerta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attak nei lucchetti di Villa Virginia, seconda intimidazione in tre giorni

PalermoToday è in caricamento