Cronaca

Rifiuti, Crocetta proroga per altri cinque mesi i commissari Ato

Spostata al 30 settembre la "scadenza" degli Ato che, dall'ottobre 2013, sarebbero dovute essere sostituite dalle Società per la regolamentazione del servizio di gestione dei rifiuti. Orlando: "Scongiurati pericoli per la salute pubblica"

Rifiuti, prorogati i commissari delle Ato

Prorogati i commissari degli Ato fino a settembre. L'ordinanza porta la firma del presidente Rosario Crocetta, che sposta in avanti di cinque mesi la data di scadenza già prevista per il 30 aprile. All'Ato 1 resterà dunque il liquidatore Antonio Geraci ed i commissari Maurizio Norrito e Matteo Scillufo. Orlando, presidente dell'Anci Sicilia, si dice soddisfatto per "una soluzione già suggerita per scongiurare un grave pericolo per la salute pubblica e per l’ambiente e per garantire la continuità del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani".

Le società per la regolamentazione del servizio di gestione dei rifiuti, le cosiddette Srr, avrebbero dovuto occuparsi dell'intero ciclo della spazzatura dall'1 ottobre 2013, così come stabilito dalla legge regionale 9/2010, ma da allora hanno avuto parecchi problemi per decollare. Ed infatti, già all'inizio dello scorso gennaio, il Governatore aveva già dovuto procedere con una proroga. Il liquidatore ed i commissari avranno ancora tempo, dunque, per traghettare la gestione dei rifiuti dagli Ato alle Srr.

Ma fino ad ora i progetti approvati sono pochi, almeno per quanto riguarda l'Ato 1, ossia quella che gestisce lo smaltimento dei rifiuti da Balestrate ad Isola delle Femmine. "Un intervento su questo fronte - ha aggiunto Orlando - si rivelerà molto utile in attesa che la riforma venga attuata e si arrivi ad un risparmio concreto per i comuni relativamente ai costi di gestione dei rifiuti".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, Crocetta proroga per altri cinque mesi i commissari Ato

PalermoToday è in caricamento