Ferrovie assume a Carini, Tamajo al viceministro: "Basta proroghe, reclutare dalla graduatoria esistente"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il deputato regionale nonché componente della quarta commissione all’Assemblea Regionale Siciliana Edy Tamajo ha inviato ieri mattina una lettera al viceministro alle Infrastrutture e Mobilità sostenibila, Teresa Bellanova, in merito alle assunzioni da parte delle Ferrovie dello Stato presso l’officina di Carini. Tamajo evidenzia come nel 2018 le Ferrovie Italiane abbiano istituito una graduatoria per le figure di "operatori specializzati manutenzione rotabili senior". In quella selezione risultarono idonei ben 104 partecipanti dei quali ne vennero assunti solo 79.

"Questa storia ha qualcosa di paradossale. Ad oggi questa graduatoria - afferma Tamajo - continua a subire numerose proroghe. E’ inaccettabile che in un momento di grandissimo disagio sociale ed economico, dettato dall’emergenza Covid-19, dove disperazione e senso di abbandono pervadono le menti dei cittadini, debbano esserci simili problematiche. L’assunzione per questi soggetti, al di là di un sostegno economico, porterebbe linfa vitale e fiducia verso la politica italiana. Confido nell’immediato interesse da parte del viceministro per cercare di risolvere la questione regalando così a queste famiglie la possibilità di un futuro migliore".

Torna su
PalermoToday è in caricamento