Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Arriva a Palermo associazione che tutela dai danni derivanti da incidenti stradali

Si potrà richiedere assistenza medica e legale - altamente tecnica e qualificata - in maniera gratuita. Il criminologo Nunzio Giangrande sarà il referente locale. La sede si trova al civico 38 di via Notarbartolo

L’associazione Difesa Infortunati Stradali e Malasanità (Adism) arriva anche a Palermo. A prenderne le redini, quale referente locale della sede palermitana, è il criminologo Nunzio Giangrande, pronto a seguire e proporre il lavoro che l’associazione fa a livello nazionale per tutelare i soggetti danneggiati da incidenti stradali.

"Chiunque ha avuto un incidente stradale grave, riportato un lutto in seguito di omicidio stradale, ma anche lesioni e danni in ambito medico e sul lavoro, può richiedere assistenza legale e medico legale altamente tecnica e qualificata - si legge in una nota -. Il tutto, va specificato, dietro preventiva valutazione gratuita.

Una realtà, l’Adism, che ha ricevuto l’apprezzamento della Presidenza del Consiglio  dei Ministri per il fattivo contributo  svolto in questi anni grazie anche al presidente onorario, il principe Sforza Ruspolin, noto per il rispetto dei valori della vita umana. Un’attività portata avanti attraverso la consulenza di avvocati con esperienza ultraventennale in ambito di responsabilità medica e assicurativa, di primari medici  legali, professori universitari e ricostruttori di incidenti, che operano in convenzione garantendo la tutela giuridica dei diritti dei danneggiati al fine del risarcimento di tutti i danni da loro subiti. Chi, dunque, vuole denunciare un incidente e richiedere assistenza, può scaricare dal sito www.adism.it il modulo di contatto. La sede di Palermo, invece, si trova al civico 38 di via Notarbartolo. Il dott. Giangrande risponde al tel.091.340603 o, per urgenze, al 338.5628399.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva a Palermo associazione che tutela dai danni derivanti da incidenti stradali

PalermoToday è in caricamento