Cronaca

L'associazione Bone-Hope compie 20 anni, nel 2012 creò l'hospice dell'ospedale Cervello

La struttura con i suoi otto posti letto provvede all’accoglienza e al ricovero di soggetti affetti da malattie neoplastiche e croniche in fase avanzata

L'hospice dell'ospedale Cervello

Compie 20 anni a Palermo l’associazione Bone-Hope onlus, alla cui iniziativa si deve, nel 2012, l’apertura dell’Hospice dell’ospedale Cervello. Per celebrare l’anniversario, oggi alle 19,30 a Villa Niscemi è in programma una manifestazione che servirà atracciare un bilancio dell’attività e a illustrare gli obiettivi futuri dell’associazione. Interverranno il presidente della Bone-Hope Antonino Giuffrè, il direttore generale dell’Azienda Villa Sofia Cervello Walter Messina, il direttore dell’Hospice del Cervello Giuseppe Peralta.

L’associazione Bone-Hope prende il nome da Roger C. Bone, pneumologo statunitense scomparso nel 1997, ambasciatore delle problematiche riguardanti i malati terminali, che nei suoi scritti invocava spesso il termine “speranza” (hope in inglese) per i pazienti interessati da questa situazione. Grazie alla Bone-Hope, che ha realizzato il progetto e ha attivato il contributo dei privati, il 31 dicembre 2012 ha aperto l’hospice dell’ospedale Cervello, che con i suoi otto posti letto provvede all’accoglienza e al ricovero di soggetti affetti da malattie neoplastiche e croniche in fase avanzata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'associazione Bone-Hope compie 20 anni, nel 2012 creò l'hospice dell'ospedale Cervello

PalermoToday è in caricamento