menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Benedetta e sui madre al corteo dell'8 marzo

Benedetta e sui madre al corteo dell'8 marzo

Alunni disabili senza assitenza da più di 2 mesi: presentato esposto in Procura

Dal rientro delle vacanze in tanti non frequentano le lezioni. Ieri il Comune ha pubblicato un avviso per trovare mille operatori specializzati ma riguarda solo materne, elementari e medie. Superiori escluse. C'è tempo fino al 30 marzo per candidarsi

I genitori degli alunni disabili senza assistenza in classe da oltre due mesi e senza servizio di trasporto questa mattina hanno denunciato in Procura la Regione Siciliana e della Città metropolitana di Palermo per interruzione di pubblico servizio. Con loro anche una delegazione dei 50 operatori igienico personali che dal 9 gennaio non hanno più un lavoro.  

Davanti alla Procura anche Ivan e Benedetta, due dei tanti ragazzi disabili siciliani a cui è stato negato il diritto alla studio, che dal rientro dalle vacanze di Natale non frequentano le lezioni all'istituto Parlatore dove sono iscritti. Lo scorso 8 marzo hanno sfilato anche con le donne in sciopero, insieme alle loro mamme, per denunciare la situazione di disagio che sono costretti a vivere. 

L'AVVISO - Ieri il Comune ha pubblicato un avviso in cui comunica di essere alla ricerca di oltre mille operatori specializzati per l’assistenza agli studenti disabili ma riguarda solo le scuole materne, elementari e medie della città. Per candidarsi c'è tempo fino al 30 marzo. Tre le figure ricercate: operatore specializzato, assistente alla comunicazione in Lis (lingua dei segni) e tecnico qualificato per l’orientamento, l’educazione e l’assistenza ai minorati della vista.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento