Cronaca

Assenteismo all'ospedale Cto, nove a giudizio: c’è pure Matracia

Tra gli imputati anche il medico sociale del Palermo all'epoca dei fatti. Sono accusati di truffa aggravata. Avrebbero fatto timbrare il badge a colleghi falsificando gli orari di entrata e uscita. Una decima ha chiesto di patteggiare a 10 mesi

Avrebbero fatto timbrare il proprio badge ad altri colleghi loro complici, falsificando l'orario di entrata e di uscita dal Cto. Per questo il Gup di Palermo Fernando Sestito ha rinviato a giudizio nove tra medici, infermieri e impiegati per truffa aggravata. Tra gli imputati c'è anche il medico sociale del Palermo all'epoca dei fatti, Roberto Matracia. Gli altri sono Carmela Termini, Antonino Calandra, Antonino Gagliano, Anna Salamone, Adriana Testa, Maria Concetta Maggiore, Maria Maggio e Angelo Di Maggio.

Il processo inizierà il 4 ottobre davanti alla quinta sezione del tribunale. Una decima imputata ha chiesto invece di patteggiare 10 mesi ed il giudice deciderà sulla sua posizione il 20 settembre. I medici e gli infermieri dell’azienda ospedaliera “Ospedali riuniti Villa Sofia-Cervello” coinvolti erano stati sospesi dalla Procura ad ottobre. Le indagini erano state coordinate dai Nas di Palermo, guidati dal capitano Francesco Geraci.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assenteismo all'ospedale Cto, nove a giudizio: c’è pure Matracia

PalermoToday è in caricamento