Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca Piazza Castelnuovo

"Stabilizzazioni incerte": la Cisl riunisce i lavoratori comunali in assemblea

Dopo il confronto con l'amministrazione i sindacati vogliono informare i lavoratori sugli esiti. Diverse ancora le questioni aperte: "Un complesso quadro normativo non consentirebbe di procedere nell’immediato alla stabilizzazione dei lavoratori part-time ex Asu"

Lavoratori del Comune di Palermo in assemblea. L'incontro è fissato per lunedì 1 ottobre, dalle 10 alle 14, nei locali della Cisl Fp in piazza Castelnuovo 35. Dopo il confronto tra i sindacati e il sindaco Leoluca Orlando, l’assessore al Personale Gaspare Nicotri, il neo segretario generale Antonio Le Donne, il ragioniere generale Bohuslav Basile, il capo di Gabinetto Licia Romano e la dirigente del Settore Risorse Umane, Paola Di Trapani, avvenuto lo scorso 27 settembre per discutere dell’imminente scadenza di contratti dei lavoratori ex art. 23, dei contrattisti part-time, della stabilizzazione dei lavoratori Asu la situazione di quest'ultimi resta incerta. Per discutere di questo ma anche per informare i lavoratori dell'esito dell'incontro la Cisl ha deciso di riunirli in assemblea.

"Il sindaco -dichiarano Mario Basile e Salvatore Lo Gelfo, responsabile dipartimento Enti locali e segretario aziendale al Comune di Palermo della Cisl Fp Palermo Trapani - si è detto disponibile a cercare tutte le soluzioni più idonee per risolvere le vertenze, mentre il segretario generale ha comunicato l’intenzione dell’amministrazione di procedere alla chiusura dei contratti decentrati economici 2017/2018 e che in atto le risorse finanziarie consentono di garantire i vigenti istituti contrattuali fino al mese di ottobre. Relativamente ai 53 lavoratori ex art. 23, Le Donne ha manifestato la volontà dell’amministrazione di procedere alla stabilizzazione non appena saranno approvati gli atti di bilancio previsti dalla norma e il piano del fabbisogno del personale. Resta incerta la situazione dei lavoratori part-time ex Asu a causa di un più complesso quadro normativo che non consentirebbe di procedere nell’immediato alla loro stabilizzazione. L’amministrazione comunale sta vagliando la possibilità di riavviare le procedure di stabilizzazione e/o di prorogare i contratti di imminente scadenza anche se pure per quest’ultima ipotesi vengono palesate ulteriori preoccupanti difficoltà procedurali. Sul recupero dell'indennità di rischio per video terminalisti, il segretario generale ha assicurato il suo impegno a un approfondimento della questione volta verso scelte coerenti con la norma”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Stabilizzazioni incerte": la Cisl riunisce i lavoratori comunali in assemblea

PalermoToday è in caricamento