Disabili gravissimi, riaperti termini per la richiesta degli assegni: "Comune ne dia notizia sul sito"

L'appello del consigliere di Sinistra Comune, Marcello Susinno, all'amministrazione: "Ho constatato che potenziali nuclei familiari interessati non sono informati dei contenuti del decreto della Regione. Necessario attivarsi come hanno fatto altri Comuni siciliani"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il consigliere comunale di Marcello Susinno ha scritto al settore Attività Sociali affinché, attraverso il sito del Comune, venga data ampia diffusione della prossima scadenza dell’avviso pubblico e delle modalità di presentazione delle istanze che possono essere avanzate dalle famiglie che hanno in casa disabili gravissimi per ottenere il conseguente beneficio economico.

"Ho constatato in questi giorni - dice Susinno - che potenziali nuclei familiari interessati non sono informati dei contenuti del decreto n. 126/18 dell’assessorato regionale alla Famiglia e delle Politiche Sociali. La questione è delicata poiché tale decreto entra nel merito di possibili aiuti per soggetti con disabilità gravissima, la cui malattia comporta grande sofferenza per gli interessati, e notevole disagio per i 'caregiver', ovvero i familiari che assistono i malati con questo tipo di patologia; pertanto è necessario rendere noto, con ogni mezzo, come hanno già fatto altri Comuni siciliani, degli aiuti economici che possono arrivare dalla Asp per evitare il rischio che potenziali beneficiari possano perdere il diritto ad ottenere l’assegno, il cui importo varia da 420 a 1.200 euro".

"Infatti - conclude Susinno - per i nuovi casi di disabili gravissimi, dal 1 novembre al 31 dicembre di ogni anno, è possibile avanzare istanza al distretto sanitario competente per territorio per essere sottoposti a visita e se ricorrono i requisiti ottenere il beneficio economico secondo i parametri del decreto ministeriale del 26 settembre 2016".

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento