Cronaca Politeama

Assegnato l'evento di Capodanno: sul palco Venuti, Ruggiero, Colombo e Tinturia

Questi gli artisti che dovrebbero esibirsi sul palco del Politeama nell’ultima notte dell’anno. Non si placano le polemiche degli esclusi: "La società seconda classificata non aveva l’esclusiva su Tony Colombo. Le loro dichiarazioni non erano corrette, hanno detto il falso"

Capodanno in piazza con Mario Venuti, Tinturia, Antonella Ruggiero e Tony Colombo. Dopo pasticci e polemiche per l’ultimo evento dell’anno, organizzato dal Comune, la gara è stata assegnata al secondo classificato, Musica e Suoni di La Ferlita Sebastiano & C. snc. La proposta è stata ribassata a 130 mila euro iva inclusa, dando il via ai preparativi per la grande festa di san Silvestro nella centrale piazza palermitana.

L’attesa fino alla mezzanotte sarà scandita dagli artisti chiamati sul palco ad animare la serata. Restano ancora i "malumori" degli esclusi, che denunciano alcune presunte irregolarità dopo il "no" per il concerto dell’artista algerino Khaled. “Prima che saltasse il primo in graduatoria - spiega Sasà Taibi, dell'associazione culturale Start azzurra speaker palermo autonomi - dal Comune, venerdì scorso, hanno chiesto di ribassare l’offerta economica. Certi che l’evento venisse affidato alla Panastudio, nessuno ha risposto alla richiesta ad eccezione di me. Quindi l’unica proposta da prendere in considerazione potrebbe essere la mia”.

A tutto ciò, mentre negli uffici comunali continua il caos, si andrebbe ad aggiungere una questione formale non da poco. La disponibilità concessa da Tony Colombo, l’altro artista presentato da "Musica e Suoni" insieme a Giusy Ferreri (che a Capodanno dovrebbe essere in Puglia). “Gli unici ad averla ricevuta dall’agente siamo stati noi. L’offerta presentata - spiegano dalla Toba service srl, uno degli esclusi - conteneva una dichiarazione falsa. L’agente dell’artista palermitano Colombo, Rolando D’Angeli, aveva inviato a noi un allegato che attestava l’esclusività concessa alla nostra società”.

andrea cusumano-2Gli fa eco Sasà Taibi, che annuncia battaglie legali qualora l’organizzazione del Capodanno venisse confermata all’azienda catanese. "Posso anche non occuparmene io dell’evento, ma non posso accettare che vinca qualcuno che ha prodotto una dichiarazione mendace per, probabilmente, acquisire punti per la graduatoria. Purtroppo per me, a differenza di altri, non bastano baci e abbracci. Allora l’anno prossimo potrei dire di portare sul palco uno degli artisti più grandi di sempre come Freddie Mercury, nonostante sia deceduto, e sbaragliare la concorrenza".

Per scoprire quali cantanti intratterranno i palermitani bisognerà attendere aggiornamenti su quella che, al momento, più che un evento sta per diventare una bagarre a colpi di diffide e lettere dei legali. Per fare chiarezza abbiamo provato a contattare l’assessore comunale alla Cultura, Andrea Cusumano (nella foto a destra), ma per tutta la mattinata il telefono ha squillato a vuoto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assegnato l'evento di Capodanno: sul palco Venuti, Ruggiero, Colombo e Tinturia

PalermoToday è in caricamento