Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Assalto al portavalori, Vitale (Ugl): "Ennesima tragedia sfiorata"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

"L'ennesima rapina ai danni di un furgone portavalori, l'ennesima tragedia sfiorata, che vede le Guardie Particolari Giurate, rischiare la vita giornalmente per uno stipendio di poco più di mille euro al mese, spesso non pagato con regolarità”.

A dichiararlo Giovanni Vitale, Segretario regionale della Federazione Sicurezza Civile dell’Ugl commentando la sparatoria, di ieri, accaduta in via Leonardo da Vinci a Palermo durante una rapina a un portavalori che ha provocato il ferimento, ad opera di un commando di tre banditi, della Guardia Giurata Francesco Tamburello”.

“Abbiamo chiesto un urgente incontro al Prefetto di Palermo ed al Questore -  aggiunge - affinchè si possano valutare proposte utili al miglioramento delle condizioni di sicurezza delle Guardie Giurate e dei cittadini, sopratutto con l'avvicinarsi delle festività”.

“Sono già cinque le rapine negli ultimi mesi  - sottolinea Vitale - e siamo di fronte ad un serio problema di sicurezza sia delle guardie giurate che dei cittadini. Le nuove regole del decreto n.269/10 (decreto Maroni),  che avrebbe dovuto regolamentare questo settore, hanno, di fatto, introdotto normative che si ritorcono sul destino lavorativo delle G.p.G.”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assalto al portavalori, Vitale (Ugl): "Ennesima tragedia sfiorata"

PalermoToday è in caricamento