Ferragosto tragico: si tuffa in mare e muore annegato ad Aspra

La vittima aveva 54 anni e stava facendo il classico bagno di mezzanotte. Il corpo dopo lunghe ricerche è stato recuperato dagli uomini della Capitaneria di Porto che con i mezzi hanno scandagliato lo specchio d’acqua davanti al lungomare

Ferragosto tragico. Un uomo di 54 anni, Antonio Badalamenti, residente a Chicago, è morto annegato nel mare di Aspra. E' successo nella notte. Il corpo dopo lunghe ricerche è stato recuperato dagli uomini della Capitaneria di Porto che con i mezzi hanno scandagliato lo specchio d’acqua davanti al lungomare.

L'uomo - che era insieme a un parente - si è tuffato per il classico bagno di mezzanotte ma non è più riuscito a rientrare a riva. La tragedia si è consumata davanti a numerose persone che erano in spiaggia per la notte di Ferragosto. "Le onde avevano travolto entrambi mettendo subito in apprensione tutti i presenti  che hanno iniziato a cercarli sulla spiaggia e in mare", ricostruiscono in una nota arrivata dagli uffici del comune di Bagheria.

Il mare - ha riferito chi era lì - era molto agitato a causa del vento di maestrale e delle forti correnti. L’allarme è stato lanciato dai familiari. Immediata è scattata la macchina dei soccorsi. Sul posto sono intervenute auto dei carabinieri e della polizia di Stato per iniziare le ricerche e due autoambulanze per il soccorso, mentre nel frattempo è arrivata anche una motovedetta della Guardia costiera. Sul posto è intervenuto anche il vicesindaco di Bagheria Daniele Vella e il tenente responsabile della polizia municipale Salvatore Pilato.

Inutili tutte le operazioni di soccorso. "L’uomo era cianotico e non sono servite le operazioni di rianimazione", spiegano dal Comune di Bagheria. La salma è stata riconsegnata alla famiglia stamani intorno alle 4.

"E' una tragedia che ha funestato un giorno di festa - ha detto il vicesindaco Vella - le condoglianze di tutta l’amministrazione alla famiglia della vittima". Il sindaco di Bagheria Filippo Tripoli si unisce al cordoglio: "Siamo vicini ai familiari  in questo momento che da festa si è trasformato in tragedia".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scene da far west ai Danisinni, sparatoria in strada: tre feriti, coinvolta una ragazza

  • "Battute sui siciliani": milanese cacciato da un b&b in centro

  • La mafia imponeva i suoi buttafuori nei locali notturni: scattano 11 arresti

  • Suicidio in carcere, detenuto palermitano di 20 anni si toglie la vita

  • I boss decidevano i buttafuori dei locali: ecco i nomi di tutti gli arrestati

  • Precipita da una balconata: grave giovane palermitano

Torna su
PalermoToday è in caricamento