Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Aspiranti avvocati bocciati all'esame vincono il ricorso: "Le prove saranno ricorrette"

Il Consiglio di giustizia amministrativa ha bocciato le tesi difensive dell'Avvocatura di Stato. Lo studio legale Leone (palermitano): "L'assenza di una motivazione si è rivelata decisiva". Speranze per i candidati siciliani esclusi

Le prove scritte degli aspiranti avvocati che non hanno superato la prova per l'abilitazione saranno corrette di nuovo. C'è una speranza quindi per circa 100 candidati di Palermo e Messina che non hanno accettato un giudizio ritenuto ingiusto. "Al centro della decisione del Consiglio di giustizia amministrativa - spiega l'avvocato Francesco Leone - vi sono le modalità di correzione con le quali sono stati giudicati gli elaborati dei praticanti siciliani". Bocciate quindi le tesi difensive dell’Avvocatura di Stato.

"Eravamo sicuri della bontà delle nostre censure, avevamo mostrato consapevolezza nei nostri mezzi anche quando in molti criticavano la nostra campagna - continua l'avvocato Francesco Leone-. Oggi, però, con fierezza possiamo annunciare che il Cga ha accolto i nostri ricorsi per l'abilitazione forense". 

L’organo giudicante ha disposto la ricorrezione degli elaborati dei candidati entro 90 giorni dalla notifica o comunicazione del provvedimento stesso. Alla base del ricorso l'assenza di una motivazione sull'insufficienza dell'elaborato che si è rivelata decisiva anche per i giudici. 

A riesaminare i compiti saranno delle nuove commissioni. Due i plichi che riceveranno (uno per tipologia di compito). In ogni plico saranno inseriti il compito da rivalutare accompagnato da quattro ulteriori compiti. La Commissione esprimerà il proprio motivato giudizio di sufficienza o insufficienza sui cinque compiti inclusi in ciascun plico .

"Una pronuncia storica - conclude lo studio legale Leone -, che ci rende orgogliosi del nostro lavoro ma soprattutto felici per aver reso giustizia a molti candidati che, ingiustamente, si erano visti correggere i loro elaborati in maniera approssimativa e superficiale. Adesso, con questo provvedimento, potranno ricevere una ricorrezione giusta ed oggettiva".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aspiranti avvocati bocciati all'esame vincono il ricorso: "Le prove saranno ricorrette"

PalermoToday è in caricamento