Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Calatafimi / Via Onorato Carmelo

Asp nel mirino, raid notturni in via Onorato e a Partinico

Nel presidio palermitano distrutte macchinette del caffè e rubati cinque computer. Mentre in provincia è stata messa a soqquadro la cappella al quarto piano dell'ospedale. Si tratta dell'ennesimo episodio contro l'azienda diretta da Antonio Candela

Asp ancora "sotto attacco". Nel mirino sono finiti il presidio sanitario di via Carmelo Onorato e l'ospedale di Partinico.

In via Onorato nella notte ignoti hanno distrutto le macchinette che erogano il caffè, spargendo a terra lo zucchero e il cacao. Poi in una stanza vicina hanno rubato cinque computer e hanno utilizzato gli estintori spargendo tutta la schiuma a terra. Non è la prima volta che accade una cosa del genere. Sul posto il manager dell'Asp di Palermo, Antonio Candela, che da mesi vive sotto scorta, dopo numerose minacce e intimidazioni ricevute. I guai all'Asp sono iniziati quando il manager ha deciso di bandire una gara d'appalto per il servizio. Questa scelta a "qualcuno" probabilmente non è piaciuta.

Sempre nella notte invece qualcuno ha distrutto la cappella al quarto piano dell’ospedale di Partinico, al reparto diabetologia diretto da Vincenzo Provenzano. I malviventi hanno distrutto l’altare e la madonnina, luogo di preghiera da tanti anni per gli ammalati del reparto. Sul posto le forze dell’ordine e il primario. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asp nel mirino, raid notturni in via Onorato e a Partinico

PalermoToday è in caricamento