Valledolmo, attivato il nuovo presidio Asp

Si trova in un edificio, di proprietà comunale, appena ristrutturato. La struttura, che un tempo ospitava la biblioteca, si trova a piano terra e ha un ingresso autonomo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Un nuovo presidio di continuità assistenziale realizzato in locali ristrutturati, riqualificati e facilmente accessibili. E’ la nuova guardia medica di Valledolmo ufficialmente attivata questa mattina alla presenza del direttore generale dell’Asp di Palermo, Antonio Candela, del sindaco della cittadina, Luigi Giuseppe Favari, del Direttore sanitario aziendale, Giovanna Volo, e del direttore del distretto sanitario 38, Silvana Muscarella.

L’edificio, di proprietà comunale, è stato ristrutturato dallo stesso Comune con oneri a proprio carico ed è stato concesso all’Azienda sanitaria provinciale attraverso un contratto di comodato d’uso gratuito in attesa della stipula di una permuta tra le due amministrazioni, il cui iter amministrativo è già in corso.

“Grazie alla piena sinergia dei due enti – ha sottolineato il direttore generale dell’Asp, Antonio Candela – consegniamo alla comunità una struttura in grado di erogare servizi di qualità. Il presidio si caratterizza per la facile accessibilità, l’accoglienza e l’agibilità igienico-sanitaria. Sarà stato anche dotato di nuovi arredi e di un ecografo che consentirà di ampliare l’offerta a favore degli utenti di un vasto comprensorio”.

Gli ambulatori dell’Asp a Valledolmo erano prima ospitati in un edificio che veniva condiviso con gli uffici dei servizi demografici del Comune. “Questa situazione - ha sottolineato il Direttore del Distretto, Silvana Muscarella – ha sempre generato disagi all’utenza per la commistione di utenti. I nuovi locali, che un tempo ospitavano la biblioteca comunale, si trovano a piano terra ed hanno ingresso autonomo”.

In una superficie di 100 metri quadrati sono ospitati, oltre al servizio di continuità assistenziale (ex guardia medica), l’ambulatorio di cardiologia (in funzione il lunedì dalle 14.30 alle 17.30 a settimane alterne), diabetologia (giovedì dalle 14.30 alle 17.30 a settimane alterne) e neurologia (giovedì dalle 8 alle 13). Oltre agli ambulatori, sono presenti: il Cup (Centro unico di prenotazione) aperto il lunedì ed  il giovedì; il servizio di consegna referti radiologici e di laboratorio di analisi cliniche; consegna tesserini di esenzione ticket per patologia; consegna e ritiro provette per Sof Test (per la ricerca del sangue occulto nelle feci per la prevenzione del tumore al colon retto); il punto prelievi, attivo tutti i giovedì mattina; il servizio vaccinazioni, il giovedì a settimane alterne ed il Pediatra di libera scelta nelle giornate di lunedì dalle 11.30 alle 12.30 ed il giovedì dalle 9 alle 11.30.

Torna su
PalermoToday è in caricamento