menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Virus, la "fase due" dell'Asp: inizia il recupero delle visite sospese per l'emergenza

Nessun cambiamento per prestazioni urgenti e indifferibili. Le prestazioni che rientrano nella categoria "differibili" saranno riprogrammate e gradualmente riassorbite nelle attività ambulatoriali. Alcuni servizi, come il cambio del medico o la richiesta di ausili, restano online

Anche la sanità torna lentamente alla normalità. L'Asp ha reso noto che da domani, lunedì 25 maggio, le prenotazioni di visite allo sportello Cup dell’Asp saranno ancora mantenute solo per le classi di priorità U (Urgenti) e B (indifferibili), eseguite come fatto finora.

Per quanto riguarda le prestazioni con classe di priorità D (Differebili), le indicazioni assessoriali prevedono, prioritariamente il recupero delle prestazioni sospese nel periodo di vigenza dei provvedimenti restrittivi. Le prestazioni differibili saranno riprogrammate e gradualmente riassorbite nelle attività ambulatoriali.

Analoga modalità sarà adottata per il recupero (entro le prossime 5 settimane) delle prestazioni con classe di priorità P (Programmabili), prenotate prima del blocco e per le quali sarà data priorità alle prestazioni a carico dei pazienti affetti da patologie croniche o malattie rare.

Nei prossimi giorni sarà data comunicazione della data di riapertura delle nuove prenotazioni con priorità D e P. Al fine di evitare assembramenti in poliambulatori e Pta vengono mantenute tutte le procedure telematiche finora adottate e per le quali non sarà possibile effettuarle recandosi fisicamente presso gli uffici dell’Asp. Quindi si dovrà procedere solo online per: cambio medico, anagrafe assistiti, esenzione ticket; richiesta presidi e ausili; assistenza domiciliare integrata e piani terapeutici

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento