menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prosegue il tour di "Asp in piazza", martedì tappa a Cefalà Diana

Dalle 9.30 alle 16.30 Piazza Umberto I si trasformerà in una vera propria cittadella della salute. Sarà possibile effettuare screening gratuiti senza alcun bisogno di ricetta o prenotazione

Dopo le iniziative ad Alia e Prizzi, con 3.672 prestazioni complessive effettuate,  “Asp in Piazza” domani farà tappa a Cefalà Diana, centro appartenente al Distretto 38 dell’Azienda sanitaria provinciale di Palermo. Dalle 9.30 alle 16.30 Piazza Umberto I si trasformerà in una vera propria cittadella della salute.  

All’interno di 4 camper e di 15 gazebo lavoreranno medici, infermieri, personale tecnico ed amministrativo per assicurera una lunga serie di prestazioni nell’ambito della prevenzione. 

Tra i vari controlli gratuiti, lo screening del cancro alla mammella, del tumore al colon-retto, del diabete e dei fattori di rischio cardiovascolari, del tumore alla tiroide, del melanoma, del tumore alla prostata. Possibile effettuare anche il pap test per la prevenzione del tumore del collo dell’utero e lo screening cardiologico.

asp piazza Cefala diana-2Presente in piazza, inoltre, il camper dei veterinari dell'Asp che assicurerà tra l'altro la "microchippatura" dei cani e la profilassi della Leishmaniosi. Si provà accedere anche ai servizi all'utenza (CUP mobile, scelta e revoca del medico di famiglia, esenzione ticket per reddito. Verrà fatta, inoltre, prevenzione dell’osteoporosi ed educazione alimentare sui corretti stili di vita.

L’accesso a tutte le prestazioni, compresa la mammografia, sarà gratuito, diretto e senza alcun bisogno di ricetta o prenotazione. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’amministrazione comunale di Cefalà Diana, la Lilt, l’Airc, l’Associazione “Serena a Palermo”, la Federazione Medici sportivi e l’Associazione “Danilo Dolci”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento