Cronaca

Nuovo pronto soccorso e ortopedia: 2,7 milioni per l'ospedale di Termini

Lo annunciato il Direttore generale dell’Asp di Palermo, Antonino Candela, al termine del sopralluogo effettuato all'ospedale Cimino. Candela: "Servizio di vigilanza 24 ore su 24, ampliata l'area di accoglienza e saranno ristrutturati gli altri reparti"

L'ospedale Cimino di Termini

Duemilioni e settecentomila euro di investimenti per l’ulteriore potenziamento dell’Ospedale “Cimino”. Lo annunciato il Direttore generale dell’Asp di Palermo, Antonino Candela, al termine del sopralluogo effettuato ieri mattina nel presidio di Termini Imerese. I tecnici dell’Azienda sanitaria hanno verificato il funzionamento delle attrezzature e l’efficacia dei modelli organizzativi di una struttura diventata punto di riferimento di un vasto bacino. “Abbiamo constatato la buona organizzazione di un Ospedale che può contare su vere eccellenze – ha sottolineato Candela – il percorso intrapreso, comunque, non si ferma e prevede altri investimenti per consegnare a breve alla comunità una struttura in grado fornire prestazioni ed assistenza di qualità”.

Dopo la completa ristrutturazione del reparto di Ginecologia ed Ostetricia, sono stati previsti interventi radicali anche nell’Unità Operativa di Ortopedia ed al Pronto Soccorso. “Dopo l’aggressione subita da un nostro medico, al quale va tutta la mia solidarietà ed al quale ho ribadito l’intenzione dell’Azienda di costituirsi parte civile  - ha aggiunto il direttore generale dell’Asp di Palermo – da domani mattina (oggi ndr) sarà attivato nell’Area di Emergenza un servizio di vigilanza 24 ore su 24 con un investimento di circa 110 mila euro l’anno. E’ un servizio che si è reso necessario per garantire la necessaria sicurezza sia agli operatori che agli utenti. Utenti che a breve potranno contare su un Pronto Soccorso completamente nuovo. Sarà ampliata e resa più confortevole l’area di accoglienza attrezzata, tra l’altro, con monitor che indicheranno i tempi di attesa in base al codice di priorità assegnato. Al termine dei lavori, che costeranno circa 200 mila euro, consegneremo un reparto nuovo e confortevole”.

Buccheri, burrafato, candela-2Il nuovo Pronto soccorso sarà attivato a novembre mentre il mese successivo si concluderanno i lavori di ristrutturazione e rifunzionalizzazione nel reparto di Ortopedia (300 mila euro) che potrà contare su un nuovo tavolo operatorio (180 mila euro), un apparecchio radiologico per sala operatoria (130 mila)  ed un densitometro (50 mila). Tra gli altri investimenti previsti per potenziare l’offerta sanitaria all’Ospedale “Cimino”, anche l’acquisto di una “Colonna per chirurgia otorinolaringoiatrica” (160 mila euro) che consentirà di eseguire interventi di chirurgia endoscopica dei seni paranasali e per il Reparto di Medicina di 2 “Esofagogastroduodenoscopi” ed altrettanti “Colonscopi” oltre ad un “Gastro doppio canale” ed un “Argon plasma”.

“Entro il mese di settembre – ha assicurato Candela (nella foto a destra con Buccheri e Burrafato) – attiveremo gli ultimi 2 posti di Rianimazione che consentiranno di completare l’intera dotazione di 6 posti letto. E’ in fase di aggiudicazione, infine, la gara per il rifacimento di due sale operatorie di ostetricia e ginecologia. I lavori, che costeranno 1,6 milioni di euro, si dovranno concludere in 85 giorni”. Al termine del sopralluogo effettuato in Ospedale, Candela ha incontrato il Sindaco di Termini Imerese, Salvatore Burrafato al quale ha anche comunicato che nei prossimi giorni prenderanno il via i lavori “ di ristrutturazione e riqualificazione dei locali delle 9 Guardie Mediche del Distretto con un investimento a carico dell’Asp di 150 mila euro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo pronto soccorso e ortopedia: 2,7 milioni per l'ospedale di Termini

PalermoToday è in caricamento