menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli utenti al "villagio della salute" allestito a Carini

Gli utenti al "villagio della salute" allestito a Carini

Asp in piazza e prevenzione, in migliaia al "villaggio della salute" di Carini

Oltre 3 mila le prestazioni rese agli utenti, tra screening per il tumore alla tiroide e progetti contro il diabete. Tante le donne salite sul “camper mammografia”. Il sindaco Monteleone: “Si è celebrato il diritto alla salute, la sanità non è distante dai cittadini”

Screening, prevenzione, informazione sulla sana alimentazione ed i corretti stili di vita. E’ la formula vincente di “Asp in piazza” che oggi ha fatto il pieno di utenti a Carini. Sono state migliaia le persone che hanno approfittato della presenza degli specialisti dell’Azienda sanitaria provinciale di Palermo per sottoporsi ai programmi di prevenzione. Complessivamente sono state effettuate 3.562 prestazioni.

Tante le donne che sono salite a bordo del camper mammografico, ma anche tantissime quelle che hanno aderito allo screening del tumore alla tiroide ed al progetto per la prevenzione del diabete e dei fattori di rischio cardiovascolari. "Sono state tantissime le prestazioni sanitarie effettuate a piazza Duomo – ha sottolineato il direttore generale dell’Asp, Antonio Candela - un afflusso al di là di ogni aspettativa, a conferma che la gente conosce ed apprezza il modello di prevenzione che proponiamo ormai da due anni".

Sin dalla mattinata il "villaggio della salute" allestito a piazza Duomo è stato preso "d’assalto" da utenti provenienti anche dai comuni vicini, ma soprattutto dagli studenti che hanno mostrato grande interesse per l’ambulatorio delle dipendenze senza sostanza (internet, social network e gioco d’azzardo patologico). In piazza Duomo anche il sindaco di Carini, Giuseppe Monteleone, che ha manifestato “grande apprezzamento per un’iniziativa unica in Italia. Oggi - ha il primo cittadino – è stata realmente una giornata nella quale si è 'celebrato' il diritto alla salute e si è smentito il detto che la sanità è distante dai cittadini".

Medici, infermieri ed operatori dell’azienda sanitaria hanno anche garantito lo screening del melanoma, delle malattie cardiovascolari e della malattie polmonari. I carinesi hanno approfittato di “Asp in piazza” per richiedere (all’ufficio mobile) ed ottenere, a due passi da casa, il certificato di esenzione ticket per reddito scaduto lo scorso 31 marzo.

Martedì 12 aprile "Asp in piazza" sarà a Montelepre, mentre dopodomani (giovedì 7 aprile) il fitto programma della prevenzione dell’Asp prevede il secondo "Open day" del 2016: 8 strutture di città e provincia (Villa delle Ginestre, l’Ex Ipai di via Carmelo Onorato, l’Ospedale Ingrassia ed il Pta Enrico Albanese a Palermo, mentre in provincia all’Ospedale di Partinico, al “Cimino” di Termini Imerese, al “Dei Bianchi” di Corleone” ed al Pta di Bagheria) saranno aperte al pubblico dalle ore 9 alle 19 per garantire gli screening del tumore alla mammella, del cervicocarcinoma e del tumore al colon retto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento