menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Torna "Asp in piazza", si parte da Borgo Nuovo: via alla prima "Notte bianca della salute"

Il 19 febbraio inizia la campagna di prevenzione 2015. Obiettivo è la promozione della cultura della cautela in tema di salute. Prevista apertura dei centri screening di sabato e una festa sul mare del presidio Enrico Albanese. I dettagli presentati nei locali di via Cusmano

Promuovere la cultura della prevenzione e della "salute in allegria", con una particolare attenzione nei confronti di un tema verso il quale c'è - soprattutto nell'Isola - un vero e proprio timore, e potenziare l'adesione della popolazione agli esami oncologici. E' l'obiettivo dell'Asp che ha presentato oggi, presso i locali di via Giacomo Cusmano, la campagna di prevenzione 2015. (GUARDA IL CALENDARIO COMPLETO)

Torna, infatti, anche quest'anno la carovana itinerante di "Asp in piazza", il vero e proprio "villaggio della salute" promosso dall'Azienda sanitaria, in cui i cittadini avranno la possibilità di effettuare gratuitamente visite specialistiche ed esami diagnostici, ma anche di chiedere l’esenzione ticket per reddito (agli over 65) o cambiare il medico di famiglia. 

Screening oncologici, visite specialistiche e microchippatura dei cani. Una campagna di prevenzione forte perché farà 2500 km in 4 mesi e consterà di dieci gazebo e quattro camper, di cui uno nuovissimo dotato di un mammografo di ultima generazione. Si parte il 19 febbraio da Borgo Nuovo, per fare tappa ad Altavilla Milicia, a piazza Kalsa e in diversi quartieri e comuni di Provincia. Un modo per far capire che la Sanità non può conoscere periferie. L'ultima tappa sarà il 4 giugno a Carini. "Va eliminata - spiega Giuseppe Noto, direttore sanitario Asp - la tendenza a fare gli scongiuri. I tumori sono prevedibili e curabili, la diagnosi precoce salva la vita, salva il singolo, salva le famiglie".

Vera novità sarà l'Open Day della prevenzione con l'apertura dei centri screening nel primo e nell'ultimo sabato di febbraio, marzo, aprile e maggio. All'attività istituzionale sugli esami dei tumori della mammella, della cervice uterina e del colon retto, si affiancherà, a conclusione degli eventi, una vera festa con musica, danza e attività di prevenzione. E' in programma per l'11 giugno, nei viali che si affacciano sul mare del Presidio Enrico Albanese, la "Notte bianca della salute". "In un clima sereno, a due passi dal mare, spiega il direttore amministrativo, Antonio Guzzardi, organizzeremo una manifestazione per far capire che la prevenzione è un dono da coltivare con il sorriso sulle labbra". "Gli artisti siciliani - spiega il direttore generale dell'Asp, Antonino Candela - hanno molto caro questo tema e scenderanno in piazza gratuitamente". 

A proposito dei costi dell'iniziativa, Noto e Candela tengono a precisare che saranno riduttivi e faranno riferimento solo al prezzo degli automezzi e dei trasporti. "In ogni caso - dice Noto - la salute non è un costo, ma una risorsa". Sono 22.348 le prestazioni sanitarie effettuate lo scorso anno nelle 18 tappe di Asp in piazza, con 1441 esami mammografici. "Questi - sottolinea Candela - hanno permesso di diagnosticare preventivamente nove casi di tumore alla mammella ancora a sintomatici". "Ma già soltanto un caso - conclude Noto - basta per tutto". 

Mea culpa di Candela sull'assenza di cultura della prevenzione nell'Isola. "Ci assumiamo noi la responsabilità di tale mancanza - commenta - La colpa è nostra ma stiamo facendo tutto il possibile per migliorarla. Ciò che chiedo ai cittadini è maggiore fiducia nei confronti del servizio sanitario regionale". A proposito, infine, della riorganizzazione ospedaliera, Noto conclude: "Stiamo lavorando per una maggiore accoglienza. Grazie a questo piano ci auguriamo che arrivi nuovo personale. C'è grande sofferenza dei servizi, perché da anni non possiamo fare nuove assunzioni. Ciò che serve sono i giovani". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento