Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca Libertà / Via Giacomo Cusmano

"Basta lavoro precario", contrattisti in agitazione: sit in nella sede dell'Asp

La protesta è stata indetta da Cgil, Cisl e Uil. L'azienda invita i cittadini "a non recarsi agli sportelli ma usufruire dei servizi online"

Scatta la protesta per i contrattisti della sanità in attesa delle stabilizzazioni: domani alle 11 si terrà un sit-in presso la sede dell'Asp di via Giacomo Cusmano. L'agitazione è stata indetta da Cgil, Cisl e Uil dopo l'assemblea del 23 febbraio scorso con all'ordine del giorno la stabilizzazione e il superamento del lavoro precario. “Un'assemblea che ha registrato una massiccia partecipazione – dicono Mario Scialabba, Gaetano Mazzola e Amato, della Funzione Pubblica di Cgil, Cisl e Uil - e durante la quale è stata stigmatizzata la situazione di stallo determinatasi nonostante un quadro normativo favorevole al superamento del precariato”. L'assemblea ha chiesto a tutte le istituzioni coinvolte, Asp Palermo e assessorato regionale della Salute, un impegno concreto per il superamento del precariato. E ha proclamato lo stato di agitazione, con un pacchetto di iniziative di mobilitazione, comprensive anche dello sciopero generale.

L'Asp, alla luce dell'agitazione sindacale, ha diramato una nota in cui avverte l'utenza di possibili disservizi e invita "a non recarsi agli sportelli ma usufruire dei servizi online".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Basta lavoro precario", contrattisti in agitazione: sit in nella sede dell'Asp

PalermoToday è in caricamento