Tatuaggi con nastrino d'oro, Aslti aderisce a campagna per il sostegno dell'oncoematologia pediatrica

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

L’Aslti, l’associazione siciliana contro la leucemia e i tumori infantili, aderisce alla campagna nazionale “Accendi d’Oro, Accendi la Speranza” di Fiagop onlus, a sostegno dell’oncoematologia pediatrica. Da oggi e fino al 27 settembre, presso l'unità operativa di Oncoematologia pediatrica dell'ospedale Civico, verranno distribuiti i tatuaggi con il nastrino d'oro a tutti i bambini e adolescenti, alle famiglie dei piccoli pazienti, ai medici e agli infermieri. 

La campagna di Fiagop (la Federazione italiana associazioni genitori oncoematologia pediatrica), è inserita nell’ambito del “Settembre d'Oro mondiale dell’Oncoematologia pediatrica - Childhood Cancer Awareness Month”, promosso dal network di associazioni di genitori Childhood Cancer International. 

Il Nastrino dorato rappresenta le diverse tipologie di cancro infantile, per molti dei quali, nonostante i passi in avanti della ricerca clinica negli ultimi decenni, non esiste ancora una cura. "Quest’anno - sottolinea Ilde Vulpetti, direttrice dell’area operativa di Aslti - il focus della campagna sarà una riflessione sul tema dei fratelli dei bambini e degli adolescenti con un cancro infantile, perché quando si ammala un bambino, tutta la famiglia si ammala con lui”.

Dal sito accendidoro.it si può anche scaricare la sagoma del nastrino da scaricare, colorare e decorare secondo la propria fantasia, e diffondere sui social, utilizzando gli hashtag indicati su www.accendidoro.it.

Torna su
PalermoToday è in caricamento