Cronaca

Sorbello condannato per abuso d'ufficio: sospeso dall'Ars

L'ex assessore al Territorio di Raffaele Lombardo è stato sospeso per 18 mesi, in attesa del giudizio definitivo. I fatti contestati, e per cui è stata applicata la legge Severino, risalgono a quando l'onorevole era sindaco di Melilli (Siracusa)

Pippo Sorbello (foto tratta dal suo sito internet)

Dopo la decadenza di Salvino Caputo e quella più illustre dell'ex presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, la legge Severino miete un'altra vittima. Condannato in primo grado per abuso d'ufficio, l'onorevole Pippo Sorbello dovrà abbandonare l'Assemblea regionale siciliana. I fatti contestati risalgono a quando Sorbello era sindaco di Melilli.

Secondo il provvedimento, l'ex sindaco del comune in provincia di Siracusa è stato sospeso per 18 mesi, in attesa che arrivi il giudizio definitivo. Per lui una condanna a quattro mesi per un abuso d'ufficio risalente al 2006, durante il primo mandato come primo cittadino. Per l'ex assessore al Territorio del governo Lombardo, passato poi all'Udc, la sospensione scatterà il prossimo 5 gennaio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorbello condannato per abuso d'ufficio: sospeso dall'Ars

PalermoToday è in caricamento