rotate-mobile
Cronaca

Ragazzina ospitata e abusata da un parente, lei denuncia e scatta l'arresto

I carabinieri hanno eseguito in un piccolo comune del Palermitano un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un uomo, adesso in carcere in attesa del processo. E' accusato del reato di violenza sessuale su minore

Per lungo tempo, nonostante la sua tenera età, avrebbe ricevuto alcune “attenzioni” da parte di un parente. Poi la goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso, convincendola che sarebbe potuta uscire da quell’incubo solo trovando il coraggio di denunciare. I carabinieri hanno eseguito in un piccolo comune del Palermitano un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un uomo, adesso in carcere in attesa del processo. E' accusato del reato di violenza sessuale su minore.

Teatro della scabrosa vicenda le mura domestiche. La ragazzina sarebbe stata ospitata per un breve periodo dal suo familiare (del quale non viene fornito alcun riferimento a tutela della vittima della presunta violenza) e proprio in quell’occasione lui l’avrebbe importunata. Prima in maniera velata, poi facendosi sempre più insistente, approfittando del silenzio in cui la giovane si stava chiudendo, impietrita dalla paura. Poi l'episodio che avrebbe scatenato dentro di lei una reazione e dopo il quale ha raccolto le forze e si è confidata con i genitori

A quel punto è partita la prima denuncia ai carabinieri che questa mattina, dopo circa un mese di attività investigativa, hanno eseguito l’ordinanza firmata dal giudice per le indagini preliminari su richiesta del pm Maria Rosaria Perricone e dell’aggiunto Annamaria Picozzi della Procura di Palermo. Ulteriori dettagli utili per le indagini potrebbero arrivare dalla prova testimoniale della giovane vittima, che presto sarà ascoltata dai magistrati alla presenza di una psicologa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzina ospitata e abusata da un parente, lei denuncia e scatta l'arresto

PalermoToday è in caricamento