Arrestato per aver ferito un bengalese, si scaglia contro i poliziotti

In manette è finito un uomo di 31 anni, Marco Landino, ritenuto resposnabile dell'aggressione nei confronti di un cittadino extracomunitario. Nel 2013 picchiò un romeno all'interno di una sala giochi mentre, pochi giorni fa, diede un pugno al custode del consolato russo

Viene arrestato per aver ferito un cittadino bengalese, ma reagisce aggredendo anche gli agenti di polizia. Sono scattate le manette per Marco Landino, 31enne senza fissa dimora, perché considerato responsabile dei reati di violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Grazie ad alcune segnalazioni è stato individuato a piazza Castelnuovo. Nel 2013 fu protagonista di un’altra aggressione nei confronti di un cittadino romeno.

E’ stato fermato con grande difficoltà qualche giorno dopo quella che dalla Questura definiscono solo "l’ultima di una lunga collezione di ‘prodezze criminali". Due anni fa, infatti, aveva preso a martellate un romeno all’interno di una sala da giochi. Ma da alcuni giorni era ricercato perché considerato l’autore di un’incursione negli spazi esterni del Consolato generale della Federazione Russa di viale Orfeo, a Mondello.

Dopo aver scavalcato il cancello con l’obiettivo di portare via la bandiera russa, Landino era stato bloccato dopo qualche metro di fuga da uno dei custodi del consolato. “Dopo alcune gravi minacce - spiegano dalla Questura - l’arrestato lo aveva colpito con un pugno e si era allontanato a grandi falcate”. Quando è stato fermato, ieri al Politeama, portava ancora gli stessi abiti indossati durante il blitz al consolato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insospettabile palermitana si prostituiva: la vicenda finisce a processo

  • Tony Colombo e la camorra, nervi tesi da Giletti: lui minaccia di lasciare lo studio

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • La mafia palermitana del dopo Riina: "Comandano i boss anziani, mettono tutti d'accordo"

  • I "tre coni" del Gambero Rosso a Cappadonia: suo il gelato più buono della Sicilia

  • Documenti falsi e truffa sulle protesi, bufera all'ospedale Civico: arrestato primario

Torna su
PalermoToday è in caricamento