Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Possesso illegale d'armi, arrestato Dentro casa un piccolo arsenale

Dopo l'arresto della polizia in viale Regione siciliana dei due giovani, il palermitano D.D e il nordafricano K.M, gli agenti hanno perquisito l'abitazione del siciliano rinvenendo una discreta armeria personale

Alcune delle armi trovate nell'abitazione di D.D

Due carabine ad aria compressa calibro 4,5, tre scimitarra, una pistola calibro 7.65 della Beretta con matricola abrasa, una balestra, diversi coltelli, pugnali e cerbottane. Queste sono solo alcune delle armi trovate a casa di D.D (27 anni), uno dei due ragazzi arrestati di venerdì scorso in viale Regione siciliana. I due viaggiavano a bordo di una Fiat Panda quando la polizia li ha fermati, trovando in un vano dell'auto due kalashnikov.

A seguito dell'arresto, la polizia ha perquisito l'appartamento di D.D nei pressi di Terrasini. Una casa piuttosto spaziosa, con ampio soggiorno, camera da letto ed uno sgabuzzino utilizzato come laboratorio per la riparazione, fabbricazione e pulizia delle armi. Nel soggiorno, nascoste dietro ad una stufa a legna, sono state rinvenute una carabina ad aria compressa calibro 4.5 completa di cannocchiale di precisione e una scimitarra. All’interno della stufa si trovava, invece, una pistola con matricola abrasa calibro 7.65, marca Beretta, completa di caricatore contenente 8 cartucce. Dentro ad un armadio della camera è stata trovata un’altra carabina ad aria compressa calibro 4.5, una balestra, numerosi coltelli, alcuni dei quali a serramanico, nonché diversi pugnali, un manganello telescopico, due manganelli del tipo "Tonfa", utilizzati dalle forze dell’ordine nei servizi di ordine pubblico ed un coltello a serramanico di grosse dimensioni. Sempre in camera da letto, appese al muro, vi erano due grosse scimitarre e alcuni pugnali utilizzati per le arti marziali.


All’interno del camerino adibito a laboratorio la polizia ha rinvenuto altri coltelli, pugnali, scimitarre, cerbottane complete di dardi, cartucce di vario calibro e un involucro in cellophane contenente un piccolo quantitativo di cocaina, secondo un primo parere degli agenti. Dentro lo stesso locale sono state ritrovate anche diverse pistole a gas, da considerarsi armi giocattolo, con relativo munizionamento. In soggiorno, sul tavolo, anche un bilancino di precisione, utilizzato per la pesatura di sostanze stupefacenti ed un cucchiaio da thè evidentemente incrostato di polvere bianca. Appesa ad una parete della cucina era presente un'altra scimitarra. All'interno dell'abitazione è stata trovata anche una copia del quotidiano "Giornale di Sicilia", risalente al 2009, nel quale era pubblicato un articolo proprio sull'arresto di D.D  per spaccio di stupefacenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Possesso illegale d'armi, arrestato Dentro casa un piccolo arsenale

PalermoToday è in caricamento