rotate-mobile
Cronaca

Si rovina al gioco, chiede un prestito di 800 euro e ne deve restituire oltre 13 mila: arrestato usuraio

Ai domiciliari un 39enne. La vittima, non riuscendo a onorare i pagamenti e dopo aver subito minacce, si è rivolta ai carabinieri denunciando il suo strozzino che gli avrebbe applicato tassi d'interesse mensile del 100%

Gli avrebbe prestato 800 euro per consentirgli di coprire i suoi debiti di gioco. Solo che, applicandogli un tasso d’interesse mensile del 100%, nel giro di due anni la somma sarebbe lievitata tanto da dover restituire 13.700. I carabinieri del Nucleo investigativo hanno arrestato un uomo di 38 anni, Giuseppe Cascino, accusato di usura con l'aggravante di aver approfittato dello stato di bisogno della vittima.

Le indagini condotte dai militari della sesta sezione Indagini telematiche del Nucleo investigativo sono state avviate dopo la denuncia presentata dalla vittima a marzo 2021. L'uomo si era rivolto ai carabinieri raccontando di essersi rivolto a Cascino a causa dei suoi debiti legati al gioco d'azzardo. Non essendo più in grado di pagare, anche per via dell’elevato tasso d'interesse imposto, avrebbe subito anche delle minacce.

In poco tempo la situazione sarebbe degenerata rendendo la vittima vulnerabile sotto il profilo economico e psicologico. A fronte di un prestito complessivo di circa 6 mila euro, ottenuti in diverse tranche, ne avrebbe dovuti restituire più del doppio. Continuando il racconto l'uomo ha ricostruito i primi contatti con Cascino, risalenti al settembre 2019, che conosceva solo di vista ma sapeva essere un soggetto dalle "conoscenze giuste".

L'attività investigativa è stata svolta anche attraverso il monitoraggio dei profili social, attraverso i quali l’indagato comunicava con la vittima per evitare di lasciare tracce, che ha permesso di trovare riscontri rispetto alle dichiarazioni rese. Alla luce di quanto emerso il gip del tribunale di Palermo, su richiesta della Procura, ha emesso un’ordinanza disponendo per l’indagato la custodia cautelare agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si rovina al gioco, chiede un prestito di 800 euro e ne deve restituire oltre 13 mila: arrestato usuraio

PalermoToday è in caricamento