Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Baucina

Truffa dello specchietto a Baucina, settantenne nel mirino: arrestato un siracusano

L’episodio risale a giugno. Secondo quanto ricostruito la vittima è stata inseguita, fermata e poi costretta a prelevare al bancomat una somma per risarcire il danno di un incidente mai avvenuto

Da Siracusa a Baucina per tentare la truffa dello specchietto. I carabinieri hanno arrestato un 32enne in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare del gip per il reato di estorsione aggravata ai danni di un pensionato. L’indagato è stato accompagnato in una cella del carcere Burrafato di Termini in attesa dell’interrogatorio di garanzia.

L’episodio risale a giugno scorso. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori la vittima è stata avvicinata dal siracusano che lo ha “inseguito obbligandolo a fermarsi in un luogo isolato - spiegano dal Comando provinciale - e pretendendo un risarcimento per incidente mai avvenuto, costringendolo inoltre a prelevare al bancomat la somma”.

Nonostante la vittima non avesse denunciato nulla i carabinieri sono riusciti a ricostruire la vicenda e a rintracciare il pensionato, che alla fine ha collaborato denunciando l’accaduto. Al termine dell’attività investigativa i carabinieri sono risaliti all’identità del 32enne Siracusa poi arrestato e portato in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa dello specchietto a Baucina, settantenne nel mirino: arrestato un siracusano

PalermoToday è in caricamento