rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Contessa Entellina

“Scavano in un sito archeologico” Contessa Entellina, presi 3 tombaroli

Le manette sono scattate per tre catanesi mentre effettuavano scavi clandestini alla ricerca di reperti nel sito archeologico, risalente al 400 a.c., all'interno della riserva naturale integrale Rocca di Entella

Tre tombaroli sono stati arrestati a Contessa Entellina dai carabinieri. Le manette sono scattate ai polsi di tre catanesi S.L. di 46 anni, S.C. di 31  e A.D.M. di Marco 38 anni. I tre sono stati fermati dai militari con la collaborazione di personale del Cai (Club alpino italiano) mentre effettuavano scavi clandestini alla ricerca di reperti nel sito archeologico, risalente al 400 a.c. all'interno della riserva naturale integrale Rocca di Entella.

Il blitz è scattato dopo le numerose segnalazioni di tentati trafugamenti da parte dell'Ente che gestisce la riserva. Alle prime luci dell'alba dopo un lungo appostamento i militari hanno colto in flagranza i tre tombaroli, che si erano già impossessati di tre piccoli reperti bronzei di epoca ellenica. Il giudice dopo aver convalidato gli arresti ha sottoposto i tre all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Con quelli di oggi salgono a 12 i tombaroli sorpresi in azione nel sito archeologico della Rocca di Entella arrestate in tre anni dai carabinieri.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Scavano in un sito archeologico” Contessa Entellina, presi 3 tombaroli

PalermoToday è in caricamento