Accoltella un ragazzo durante una festa in villa, arrestato 24enne

L'episodio - ricostruito in un secondo momento dalla polizia - è avvenuto a Santa Flavia, al termine di un party risalente allo scorso 26 agosto. La vittima - trasportata in pericolo di vita in ospedale - è stata poi operata d’urgenza: uno dei fendenti aveva raggiunto l’addome

Arrestato con l’accusa di tentato omicidio per aver accoltellato un coetaneo al termine di una festa privata a Santa Flavia. Gli agenti della Squadra Mobile della polizia hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per il 24enne D.M.E., residente a Bagheria.

L’episodio risale allo scorso 26 agosto. Quella sera un giovane era arrivato in ospedale per alcune profonde ferite all’addome. “La versione fornita sia dalla vittima che dai suoi amici e riconducibile a una caduta - spiegano dalla Questura - è apparsa sin da subito inverosimile rispetto alle lesioni riportate”.

La successiva attività dei poliziotti della sezione Omicidi ha permesso di ricostruire la dinamica dei fatti su quella notte di agosto. “Il 24enne - spiegano ancora dalla Questura - si è reso protagonista di un’accesa discussione, nata per futili motivi, con la vittima. Poi ha preso un coltello e ha colpito ripetutamente il giovane ed è scappato”.

Il ferito, trasportato in pericolo di vita nell’ospedale cittadino, è stato operato d’urgenza in quanto una delle coltellate lo aveva raggiunto all’addome. Gli investigatori stamattina sono risaliti all’identità del 24 che dopo l’arrestato è stato rinchiuso nel carcere Pagliarelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quella notte d'amore all'Ucciardone, Graviano: "Ho fatto un figlio ed ero al 41 bis"

  • Donna di 52 anni muore al Policlinico, tensione in ospedale: familiari sporgono denuncia

  • "Palestra trasformata in un ambulatorio del doping", 4 arresti e 16 indagati

  • Reddito cittadinanza, il caso di una coppia di Palermo: "Mentono al Fisco, card sequestrata"

  • Quando Totò Riina fu arrestato: "In carcere le guardie gli urlavano 'Stai zitto, prigioniero'"

  • Calogero non ce l'ha fatta: morto il 27enne malato di linfoma che ha commosso l'Italia

Torna su
PalermoToday è in caricamento