Pedinamenti e minacce di morte all'ex fidanzata e al nuovo compagno: arrestato

Ai domiciliari un giovane di 27 anni originario di Cefalù, ma residente a Pollina. Ossessionato dalla nuova relazione, aveva iniziato a trascorrere la maggior parte del proprio tempo a intimorire il suo rivale in amore

Non si era rassegnato alla fine della sua storia d'amore, così aveva iniziato a perseguitare la sua ex fidanzata e il suo nuovo compagno. Pedinamenti e minacce di morte culminate nella notte tra il 29 e il 30 novembre in un tentativo di aggressione. Con l'accusa di stalking aggravato la polizia ha arrestato un 27enne, originario di Cefalù, ma residente a Pollina.

L'incubo per la coppia di fidanzati era iniziato nei primi mesi dell'anno scorso, quando la fine della sua relazione sentimentale aveva spinto il giovane, disoccupato, a mettere in atto una serie di condotte persecutorie. Prima i pedinamenti e gli appostamenti fin sotto l'abitazione della sua ex amata, poi vere e proprie minacce di morte al suo nuovo amore. Atteggiamenti che avevano convinto la giovane coppia a presentare una denuncia al commissariato di Cefalù.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Negli ultimi tempi il 27enne, ossessionato dalla nuova relazione della sua ex compagna, aveva iniziato a trascorrere la maggior parte del proprio tempo a intimorire il suo rivale in amore e la sua ex fidanzata, facendo temere agli investigatori per la stessa incolumità fisica dei due ragazzi. Per questo motivo la Procura di Termini Imerese ha richiesto una misura cautelare al gip che ha disposto gli arresti domiciliari per il giovane stalker.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente all'Acquapark, giovane batte la testa: ricoverato in gravi condizioni

  • Vendono frutta e verdura con il reddito di cittadinanza in tasca, nei guai 2 fratelli

  • Figlia morta dopo il Gratta e vinci perdente: chiesta condanna a 6 anni per la mamma infermiera

  • "Facciamo sesso a tre o divulghiamo il tuo video hard": condannata coppia che minaccia fidanzata figlio

  • Tuffo all'Acquapark di Monreale, 26enne sarà sottoposto a intervento chirurgico

  • Rientra verso il b&b ma si perde e chiede indicazioni, turista picchiato e rapinato

Torna su
PalermoToday è in caricamento