menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una delle pistole sequestrate a Misilmeri

Una delle pistole sequestrate a Misilmeri

Nascondeva nella sua casa di campagna tre pistole e decine di proiettili: arrestato

I carabinieri hanno perquisito l’abitazione di un uomo di 48 anni in contrada Catena, nel territorio di Misilmeri. Le armi sequestrate erano 2 pistole a salve modificate e una calibro 8 a salve

Custodiva in casa tre pistole e decine di proiettili, il tutto avvolto in alcuni sacchetti di plastica. I carabinieri hanno arrestato un uomo di 48 anni, G.F., dopo la perquisizione della sua abitazione in contrada Catena, nel territorio di Misilmeri. Le armi sono state sequestrate e inviate nei laboratori del Ris di Messina per le indagini balistiche e dattiloscopiche, così da chiarirne l’eventuale utilizzo fatto in passato per azioni criminali.

I controlli sono stati eseguiti dai militari della stazione di Misilmeri con il supporto dello squadrone eliportato cacciatori Sicilia. Tra il materiale sequestrato - oltre alle due pistole a salve (modificate) calibro 8, tipo Beretta, modello 85 e a una terza calibro 8 a salve e priva di castello - anche 15 munizioni calibro 7.65, 1 caricatore con all’interno due munizioni, 1 serbatoio vuoto, 1 bossolo calibro 7.65, 17 cartucce 9x21 e una cartuccia calibro 20 a pallini.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento