Scippa un ragazza in via Maqueda e viene inseguito da un passante: arrestato

In manette un ventenne accusato di furto con strappo. I carabinieri del Nucleo radiomobile lo hanno fermato anche grazie all'intervento di un giovane che aveva notato la scena

(foto archivio)

Scippa lo smartphone a una ragazza e viene inseguito da un passante, prima di arrendersi definitivamente all’arrivo delle forze dell’ordine. I carabinieri hanno arrestato ieri in via Maqueda un ventenne, L.K., accusato del reato di furto con strappo. Il giovane, un gambiano senza fissa dimora, è stato portato in caserma in attesa del giudizio per direttissima fissato per questa mattina.

L’episodio risale a ieri pomeriggio. Due ragazze stavano passeggiando in via Maqueda, nel tratto vicino alla stazione centrale, quando sono state avvicinate dal ventenne poi finito in manette. Secondo una prima ricostruzione il gambiano avrebbe strappato il cellulare dalle mani della vittima, trovandosi però a dover affrontare un giovane intervenuto per soccorrere la ragazza.

L’amica della vittima, rimasta lucida nonostante lo spavento, ha contattato il 112 facendo sì che pochi istanti dopo intervenisse una pattuglia del Nucleo radiomobile dei carabinieri. Il ventenne è stato quindi fermato, identificato e accompagnato all’ufficio immigrazione per il fotosegnalamento. Poi è stato riportato in caserma sino all’udienza di convalida dell'arresto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

  • Nuovo Dpcm "spacca weekend" e spostamenti vietati: si cambia colore tra sabato e domenica?

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore: la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Musumeci chiede la zona rossa a Conte: "Altrimenti firmo io l'ordinanza"

  • Nuovo Dpcm: Governo conferma l'ipotesi dello stop all'asporto per i bar dopo le 18

  • La quindicenne costretta a prostituirsi: "Mi davano anche 150 euro a rapporto, ero un oggetto"

Torna su
PalermoToday è in caricamento