menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Giovane minacciato con un coltello per lo smartphone, un arresto

Le manette sono scattate ai polsi di Vito Sferruggia, 38 anni. E' stato rintracciato al termine delle indagini dei carabinieri avviate dopo il colpo messo a segno, lo scorso 5 ottobre, in via Alcide De Gasperi

Minacciò un giovane con un coltello per portargli via lo smartphone. I carabinieri hanno arrestato il 38enne Vito Sferruggia con l’accusa di rapina aggravata in concorso. Avrebbe messo a segno il colpo, avvenuto in via Alcide De Gasperi e risalente allo scorso 5 ottobre, per poi fuggire in motorino.

Dopo la rapina la vittima ha presentato denuncia ai carabinieri, fornendo una dettagliata descrizione del suo aggressore. I militari, che nel corso dei servizi di prevenzione furti sugli autobus avevano "schedato" una serie di malviventi, hanno incrociato diversi identikit.

Le indagini si sono quindi concentrate su Sferruggia. L'autorità giudiziaria ha emesso l’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari che i militari dell’Arma hanno eseguito nella tarda serata di ieri.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento