Assalto al supermercato, carabiniere fuori servizio mette in fuga i rapinatori: un arresto

In manette un ragazzo di 26 anni, accusato del colpo messo a segno insieme a un complice all'Md di Villabate. Il militare intervenuto è riuscito a segnare la targa dell'auto dei fuggitivi e ha lanciato l'allarme ai colleghi

Il supemercato Md di via Natta, a Villabate

Rapinano un supermercato ma un maresciallo libero dal servizio li mette in fuga, segna la targa dei malviventi e la comunica alla centrale operativa. I carabinieri hanno arrestato il 26enne Vincenzo Spinelli, accusato del colpo messo a segno ieri all’Md di via Giulio Natta a Villabate.

Tutto è accaduto intorno alle 20 di giovedì, quando due uomini hanno fatto irruzione nel punto vendita a volto coperto e armati di coltello. In pochi secondi, dopo aver minacciato uno dei dipendenti, si sono fatti consegnare l’incasso pari a circa 580 euro e sono fuggiti a bordo di una Lancia Y.

Il militare libero dal servizio, vedendo l’auto allontanarsi, ha annotato la targa consentendo così ai suoi colleghi di intercettare la Lancia Y. A bordo c’era proprio Spinelli, nato a Villabate ma residente a Palermo, che addosso aveva ancora il coltello utilizzato per la rapina e metà del bottino.

Il giovane è stato fermato, ammanettato e sottoposto ai domiciliari in attesa del rito per direttissima. L’udienza si è conclusa con la convalida dell’arresto del 26enne che tornerà ai domiciliari con il braccialetto elettronico. Sino al processo. Proseguono le indagini per identificare il complice di Spinelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • La lite dopo gli insulti alla moglie, sparatoria allo Zen: fermato un pregiudicato

  • Zona via Belgio, si suicida lanciandosi dal quarto piano: paura davanti a una scuola

  • Allo Zen si torna a sparare, 48enne grave in ospedale

  • Si cercano portalettere, Poste Italiane assume anche a Palermo

Torna su
PalermoToday è in caricamento