Cronaca Montegrappa-Santa Maria di Gesù / Via Ernesto Basile

Coppia picchiata e rapinata davanti alla stazione della metro: arrestato diciottenne

L'episodio a marzo di fronte alla stazione Orleans. Dopo le indagini la polizia ha individuato il secondo presunto componente di una baby gang: per lui sono stati disposti i domiciliari. Un minorenne nelle scorse settimane era finito in comunità

Picchiati e rapinati all’ingresso della metropolitana da un gruppetto di giovanissimi. La polizia ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari - in attesa del processo - per Vincenzo Finocchio, diciottenne della zona di via Pitrè, accusato di un colpo messo a segno il 15 marzo scorso. Si tratta del secondo presunto componente della baby gang dopo l’individuazione di un minorenne portato nelle scorse settimane in una comunità.

A ricostruire i fatti sono stati gli agenti della sezione Investigativa del commissariato di polizia Porta Nuova. Le due vittime, un ragazzo e una ragazza, furono avvicinati da un gruppetto di giovanissimi davanti alla stazione Palazzo Reale-Orleans che si trova in via Ernesto Basile. "Dopo richieste pretestuose e futili argomentazioni, quando i due giovani provarono a divincolarsi, scattò la violenza", spiegano dalla Questura.

Uno dei componenti della banda si è scagliato contro la ragazza e le ha strappato via gli orecchini, provocandole ferite ed ecchimosi. Stessa sorte per il giovane al suo fianco, preso a calci e pugni per aver osato difendere l’amica. Dopo una tappa in ospedale le due vittime hanno denunciato il fatto alla polizia che, dopo aver individuato i due presunti responsabili, porterà avanti le indagini indagini per risalire ai complici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppia picchiata e rapinata davanti alla stazione della metro: arrestato diciottenne

PalermoToday è in caricamento