Cronaca Politeama / Via Brunetto Latini

Evade dai domiciliari per rapinare le Poste di via Latini, arrestato

L'autore del colpo è un pregiudicato di 33 anni, Michele Ammirata. Con l'ausilio di un complice ha assaltato la filiale riuscendo a portare via 500 euro. Due agenti fuori servizio lo hanno notato e uno di loro lo ha inseguito e fermato

Il cartello affisso all'ingresso delle Poste di via Brunetto Latini - foto Campolo

Evade dai domiciliari per andare a rapinare le Poste. In manette è finito un pluripregiudicato di 33 anni, Michele Ammirata, che alle prime ore di questa mattina ha assaltato la filiale di via Brunetto Latini, riuscendo a portare via 500 euro in contanti. Per sua sfortuna, durante il disperato tentativo di fuga, è stato intercettato da due agenti di polizia liberi dal servizio che sono riusciti ad acciuffarlo mentre fuggiva a piedi. All’ingresso degli uffici affisso un cartello per gli utenti: "Chiuso per rapina".

E’ accaduto tutto questa mattina quando Ammirata è entrato negli uffici postali, forse con l’aiuto di un "palo" rimasto all’esterno. "Dopo aver consumato la rapina - spiegano dalla Questura - il malvivente è fuggito ed è stato inseguito da un agente fuori servizio, dirigendosi verso una delle tante traverse di via Dante". Lì è stato notato da un altro poliziotto che, avendolo arrestato in passato, lo ha subito riconosciuto immaginando che potesse averla "combinata" di nuovo. Dalle tasche, infatti, si potevano vedere fuoriuscire alcune banconote.

Il poliziotto, appartenente alla sezione Contrasto al crimine diffuso, lo ha seguito a debita distanza allertano nel frattempo i colleghi delle volanti. Ammirata a quel punto si è fermato vicino a un’edicola, liberandosi della giacca e del cappellino indossati durante il colpo per nascondere la propria identità. Il bandito, a sua volta, ha notato di essere seguito dal poliziotto, dando il via a un nuovo inseguimento che si è concluso a piazza Virgilio. Una volta arrestato il bottino è stato recuperato e il 33enne è stato portato in Questura. Dovrà rispondere dei reati di rapina e evasione dagli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari per rapinare le Poste di via Latini, arrestato

PalermoToday è in caricamento