Rapina alle Poste il giorno prima di Natale, bottino da 8 mila euro: un arresto

Ai domiciliari il 42enne Gaetano Immesi, accusato del colpo nella filiale di San Nicola l'Arena (Trabia). Nell'auto di sua moglie, già nelle ore successive all'assalto, erano stati trovati un cappellino e un taglierino mentre lui si era reso irreperibile

Un arresto per la rapina alle Poste di Trabia

Arrestato per una rapina alle poste di San Nicola l'Arena, frazione di Trabia, messa a segno allla vigilia di Natale. I carabinieri hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal tribunale di Termini Imerese nei confronti di Gaetano Immesi, 42enne palermitano, ora ai domiciliari con il braccialetto elettronico e accusato del colpo risalente allo scorso 24 dicembre che ha fruttato un bottino di quasi 8 mila euro.

Già nelle ore successive alla rapina i carabinieri di Trabia e Termini avevano avviato le ricerche di colui che era ritenuto il responsabile del colpo all'ufficio postale individuando l'auto utilizzata. "Durante tutte le ricerche - spiegano dal Comando provinciale - Immesi non era stato rintracciato presso la propria abitazione a Palermo né in alcun altro luogo".

All’interno della macchina intestata a sua moglie e parcheggiata sotto casa, ricostruiscono ancora gli investigatrori, è stato trovato un cappellino simile a quello indossato dal rapinatore e un taglierino con cui era sarebbe stato minacciato il dipendente delle Poste. "Le successive indagini - aggiungono dal Comando - hanno consentito di acquisire ulteriori elementi sulla colpevolezza di Immesi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Coronavirus, divieto di spostamenti tra regioni valido anche per quelle in area gialla

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento