Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Cep, rapina il Fortè e poi va in giro con gli stessi vestiti: arrestato

Incredibile "leggerezza" di un uomo di 42 anni, che dopo un blitz al supermercato di via Berrettaro era riuscito a farsi consegnare 600 euro. Identificato nella notte: i carabinieri l'hanno trovato ubriaco, con gli indumenti usati per il colpo

Rapina un supermercato e viene arrestato qualche ora dopo. A finire in manette è G.T.R., protagonista di un'irruzione nel centro  “Forté  Discount” di via Berrettaro, nei pressi di viale Michelangelo, al Cep. L'uomo, 42 anni, era entrato nel supermercato, poco prima dell'orario di chiusura, con il volto coperto e armato di coltello, facendosi consegnare dall’impiegato 600 euro, l'incasso custodito all’interno delle casse.

Poi la fuga. I carabinieri hanno fatto partire le indaginI e sono riusciti a identificare e rintracciare, in via Pietro dell’Aquila, il malvivente. Si tratterebbe di un cliente abituale del supermercato, residente nella zona. Insomma, un volto noto già noto ai carabinieri, che lo hanno rintracciato direttamente in casa, nei pressi del centro Fortè. 

I militari sono arrivati intorno all'1.30. Qui la sorpresa: il malvivente è sbucato da una via vicina, stava appena rincasando e si muoveva con un’andatura barcollante. Aveva ancora addosso gli stessi vestiti con cui aveva rapinato il supermercato.  Una maglietta verde ed un paio di bermuda bianchi e verdi. Proprio come l'avevano descritto i cassieri del Fortè. Un assist troppo facile per i carabinieri, che lo hanno identificato e arrestato. Il malvivente è stato portato all'Ucciardone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cep, rapina il Fortè e poi va in giro con gli stessi vestiti: arrestato

PalermoToday è in caricamento