rotate-mobile
Cronaca Tribunali-Castellammare / Via G. Filangieri

Minaccia automobilista, poi calci e pugni ai poliziotti: arrestato posteggiatore abusivo

In manette è finito un nigeriano di 26 anni. Avrebbe chiesto del denaro a un uomo che stava parcheggiando in via Filangeri e al suo rifiuto lo avrebbe intimidito. Poi avrebbe aggredito gli agenti per sottrarsi al controllo. A suo carico c'era un provvedimento di espulsione

Si sarebbe avvicinato a un automobilista mentre stava parcheggiando in via Filangeri, alla Kalsa, e presentandosi come il "guardiano" del parcheggio ha chiesto del denaro. Di fronte al rifiuto della sua vittima non ha esitato a minacciarlo e all'arrivo dei poliziotti è passato dagli insulti all'aggressione. Calci, pugni e spintoni agli agenti per cercare di sottrarsi al controllo. Un nigeriano di 26 anni, Ekene Ogugwai, è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di tentata estorsione, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Secondo quanto rendono noto dalla Questura l'extracomunitario, dopo un breve inseguimento e una violenta colluttazione, è stato bloccato e ammanettato in piazza Magione. Dai controlli è emerso che a suo carico era stato emesso un provvedimento di espulsione a cui non ha mai ottemperato. "L'uomo - spiegano dalla Questura - è un parcheggiatore abusivo 'recidivo', annoverando tra i suoi precedenti anche un analogo episodio di danneggiamento dell'auto di un automobilista che si era rifiutato di pagare l'obolo richiesto".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia automobilista, poi calci e pugni ai poliziotti: arrestato posteggiatore abusivo

PalermoToday è in caricamento