menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il lido Mila di Pescara

Il lido Mila di Pescara

"Rubò due cellulari e una prepagata fra gli ombrelloni", palermitano in carcere a Pescara

I fatti risalgono allo scorso agosto, al lido "Mila". A eseguire l'ordinanza nei confronti del 25enne Massimiliano Di Benedetto è stata la Squadra Mobile della polizia al termine delle indagini

In carcere per aver rubato due smartphone e una carta prepagata da cui poi avrebbe prelevato 600 euro. La Squadra Mobile della polizia di Pescara ha eseguito l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti del palermitano di 25 anni Massimiliano Di Benedetto. Sarebbe l’autore, come immortalato dalle telecamere della videosorveglianza, di un furto messo a segno tra gli ombrelloni del lido “Mila”.

Il colpo risale allo scorso 14 agosto. Di Benedetto aveva preso di mira il marsupio di una donna, ma una conoscente della proprietaria si è accorta di ciò che stava succedendo, ha lanciato l’allarme per poi inseguirlo sulla sabbia. A fermarlo sono stati gli agenti delle volanti che, dopo gli accertamenti, lo hanno trattenuto in Questura in attesa del processo per furto aggravato da celebrare con il rito della direttissima.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento