menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La filiale delle Poste presa di mira dai palermitani (foto Google)

La filiale delle Poste presa di mira dai palermitani (foto Google)

Tentano di rapinare ufficio postale a Capo d’Orlando, arrestati quattro palermitani

I carabinieri sono riusciti a sventare il colpo che la banda, forse con l'aiuto di un basista del Messinese, stava per mettere a segno. Ad insospettirli due auto, una con targa romena e un'altra risultata rubata il mese precedente

Fermati e arrestati poco prima che facessero irruzione in un ufficio postale. I carabinieri hanno sventato una rapina a Capo d’Orlando, in provincia di Messina, riuscendo a bloccare il piano criminale ideato da quattro palermitani. In manette con l’accusa di rapina aggravata in concorso e ricettazione Daniele Visconti, 46 anni, Onofrio Palazzo, 49 anni, Gaetano Licata, 66 anni; e Salvatore Visconti, 56 anni.

I quattro sono arrivati a bordo di due auto, una risultata rubata lo scorso luglio e un’altra con targa romena e un 26enne del posto alla guida. Proprio quest’ultimo è stato riconosciuto da carabinieri, che hanno fermato la banda trovandogli addosso passamontagna e un coltello a serramanico. Le armi e le due macchine sono state sequestrate, mentre il giovane presunto basista è stato denunciato.

Il 26enne che si trovava alla guida dell’auto, e che si era allontanato dal luogo dove sarebbe stata commessa la rapina, è stato rintracciato non molto dopo l'avvio delle ricerche. I quattro arrestati, che avrebbero forse atteso l’arrivo di un portavalori, sono stati condotti nel carcere "Gazzi" di Messina in attesa dell'udienza di convalida.

Da sinistra Salvatore Visconti, Daniele Visconti, Onofrio Palazzo e Gaetano Licata

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento