Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Santa Flavia, 31enne arrestato per omicidio: "Ha ucciso suo padre nel sonno"

In carcere Gabriele Gelfo, accusato di aver soffocato l'anziano genitore mentre si trovava a letto. I carabinieri hanno eseguito un'ordinanza del gip di Termini nei confronti dell'indagato che risulta affetto da patologie psichiatriche

(foto archivio)

Avrebbe ucciso l'anziano padre nel sonno, soffocandolo forse con un cuscino. I carabinieri hanno arrestato a Santa Flavia, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, il 31enne Gabriele Gelfo - affetto da patologie psichiatriche - con l'accusa di omicidio aggravato.

I fatti risalgono a sabato scorso, quando il giovane ha contattato il 118 chiedendo l'intervento di un'ambulanza nell'abitazione in cui viveva con il padre, Salvatore, di 72 anni. Una volta arrivati, i sanitari non hanno potuto fare altro che constatare il decesso avvenuto verosimilmente per soffocamento.

Il personale del 118, insospettito da alcune circostanze, ha quindi contattato i carabinieri segnalando l'accduto. Gli investigatori hanno eseguito un sopralluogo nell'appartamento teatro della tragedia e hanno informato la Procura di Termini Imerese. Durante la prima ispezione cadaverica sono stati trovati alcuni segni sul collo dell'anziano giudicati compatibili con delle ferite da arma da taglio.

"Gli elementi indiziari raccolti nei confronti del giovane - spiegano dal Comando provincuale - hanno determinato l’emissione della misura cautelare.
Il 31enne, ritenuto responsabile del reato di omicidio aggravato, si trova ora ristretto presso la casa circondariale Burrafato di Termini Imerese.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Santa Flavia, 31enne arrestato per omicidio: "Ha ucciso suo padre nel sonno"

PalermoToday è in caricamento